Agroresistenza cannabica

Al di là delle dicerie da strada sull’uso della canapa come stupefacente, c’è da prendere in considerazione che per migliaia di anni è stata usata come pianta medicinale.  Uno dei primi e maggiori esponenti sugli studi degli usi terapeutici della pianta di cannabis è il Prof. Lester Grinspoon, psichiatra e professore dell’università di Harvard. Egli afferma che la cannabis sia uno dei medicinali noti meno tossico.

In Italia dal 2007, una tabella ministeriale (decreto del 18 Aprile) consente la prescrizione con ricetta medica di diversi derivati della cannabis dalle riconosciute proprietà terapeutiche. È difficile accedere alle cure per svariati motivi, tra cui la lenta burocrazia  e la mancanza di riconoscimento delle patologie.Inoltre la scarsa qualità delle informazioni in circolazione sulla cannabis non fa altro che arguire le resistenze di una pianta medicinale che ha intrapreso il buio tunnel del proibizionismo..

Originaria dell’Asia centrale e sacra per la gente Hindu. Sin dai tempi più remoti, la canapa ha avuto periodi molto prosperi nella coltivazione, fin quando le Multinazionali non hanno fiutato il potenziale pericolo/rischio  di competitività e d’interesse economico, a tal punto da ostacolare la coltivazione e la regolamentazione. Dopo un periodo di terrorismo mediatico e repressione, però, negli ultimi anni si è ripresa a coltivare questa magnifica pianta, dalle mille proprietà benefiche e che non necessita di grandi cure, ma principalmente amore, passione e costanza. Le destinazioni finali del prodotto sono molteplici, e dipendono dalle scelte fatte inizialmente quando è stato scelto il seme di partenza. Dalla coltivazione della canapa possiamo ottenere prodotti che vanno dalla  plastica alla dinamite.

La Canapa da sempre possiede numerose straordinarie proprietà assorbibili, tramite l’alimentazione, anche se esistono svariati metodi di assunzione. Credo che il più sano sia questo: proteggere l’organismo in maniera stupefacente. La Canapa è ricca di acidi grassi, Omega 3,6,9 e vitamina E. ha un effetto antinfiammatorio se combinata alla preziosa presenza di tutti gli amminoacidi essenziali.

Ultimi Articoli

“Fanne una che ho il ciclo”, lei disse!

I dolori mestruali affliggono in media circa il 25 % delle donne italiane e sono la causa di diversi malori…
CONTINUE READING

Primo Corso di Perfezionamento Cannabis Medicinale in Italia.

Finalmente anche in Italia si terrà il primo corso di formazione  riguardo la marjuana medica. Per accedere al corso bisogna…
CONTINUE READING

Tutto ciò da sapere riguardo la coltivazione di cannabis in guerrilla

La stagione di coltivazione outdoor è già cominciata! È ora di far germinare quei semi di marijuana che daranno i suoi…
CONTINUE READING

THE TILT. Il padre di tutti i vaporizzatori elettrici.

È nel 1970 che iniziano primi studi e i primi test sulla costruzione di un vaporizzatore e successivamente nei primi…
CONTINUE READING

Collaborazioni